Il Mattino di Napoli


Il laboratorio teatrale della scuola secondaria di primo grado Carlo Poerio ha portato in scena "#undicidodicitredici" alla presenza del dirigente scolastico Daniela Paparella e delle professoresse Del Bello, Tafuto,Correra (colonna storica) , Rubino, Messere, Gambardella, Grasso , Guido e la signora Giovanna che sempre accompagnano con amore e attenzione i loro ragazzi.
Grazie alla magistrale direzione artistica di Delia e Francesca Di Domenico, 26 piccoli attori tra gli 11 ed i 13 anni (ed una di 10!) hanno raccontato «gli anni difficili del crescere, del sentire, del capire...la scuola, i genitori, la paura di non essere accettati, il tradimento di un amico e poi...il gruppo, le mode, il fascino ed i pericoli del web».
Hanno dato voce alle emozioni, alle paure, alle speranze e alle fantasie: il modo migliore per essere aiutati a crescere. Perché il linguaggio teatrale riesce a «muovere le emozioni», ad affinare la sensibilità estetica, a far lavorare in un gruppo dove tutto è condiviso e vissuto in comune, perché un team di successo batte con un solo cuore. Proprio come ha fatto quello della scuola media Carlo Poerio.Venerdì 26 Maggio 2017, 16:04 - Ultimo aggiornamento: 26-05-2017 18:48 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

URP

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO - "CARLO POERIO"

Corso Vittorio Emanuele, 124 80121 Napoli

Tel: 081-7618027 / 081-7613122

EMAIL:
NAMM07800V@istruzione.it
NAMM07800V@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. NAMM07800V
Cod. Fisc. 80061370633
Fatt. Elett. UFE6OW

IBAN IT40K0760103400000018494807

Area riservata